fbpx Skip to content

SPID: come funziona e le caratteristiche principali

Come funziona lo SPID
(Last Updated On: 30 Settembre 2019)

Lo SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale che: “ti permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un’unica identità digitale utilizzabile da computer, tablet e smartphone …”, così come definito nel sito ufficiale.

Trattasi di un sistema di credenziali unico da utilizzare per loggarsi nei siti delle diverse pubbliche amministrazioni. Per determinati servizi, alle credenziali, si aggiunge anche una password temporanea da generare in tempo reale via app o da ricevere via sms.

Il principale vantaggio dello SPID è rappresentato dalla possibilità di utilizzare un account unico, evitando così di dover attivare un profilo per ciascun Ente PA. Denominato anche come “la password pigliatutto”, ha come fine principale quello di favorire l’ampliamento dell’offerta di servizi online da parte di imprese e Pubbliche Amministrazioni.

Che cosa è SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale

SPID è il Sistema Pubblico per l’Identità Digitale promosso dall’AgID. Nato con lo scopo di agevolare i rapporti fra cittadini, le imprese e la PA. Trattasi di login unico (il codice SPID) da utilizzare per accedere a tutti i servizi online di pubbliche amministrazioni e imprese aderenti.

I “gestori delle identità digitali” sono aziende private, previamente accreditate presso l’AgID. Cittadini e imprese possono scegliere liberamente il proprio gestore delle identità digitale preferito.

Il progetto è partito a fine 2014 e a settembre 2015 è iniziato l’accreditamento degli Identity Provider all’Agenzia. I primi servizi sono stati attivati nel 15 marzo 2016.

Come attivare un account SPID

L’identità digitale SPID è rilasciata dai Gestori di Identità Digitale (Identity Provider), ossia società private accreditate presso l’AgID. Per procedere con l’attivazione SPID occorre collegarsi al sito Spid.gov.it e richiedere l’attivazione al gestore. A seguito della verifica dei dati e dell’identità del richiedente, il gestore emette l’identità digitale rilasciando le credenziali per il login unico.

Il richiedente dovrà compilare una domanda di adesione SPID contenente tutte le informazioni necessarie per l’identificazione del soggetto (nome, cognome, sesso, data e luogo di nascita, codice fiscale, estremi del documento di identità) oltre alle informazioni per essere contattati (un indirizzo di posta elettronica – univoco per ogni identità SPID – e un recapito di cellulare).

Come funziona l’identificazione?

Per ottenere il rilascio delle credenziali SPID occorre effettuare l’identificazione del richiedente. Il processo di identificazione può essere effettuato di presenza o a distanza. Più precisamente

1) IN PRESENZA prevede l’esibizione di documentazione cartacea e moduli sottoscritti e può avvenire in due modi:

  • presso la sede del gestore dell’identità
  • direttamente al domicilio del richiedente su appuntamento (ad esempio SPID Poste Italiane o altri corrieri privati offrono a pagamento la possibilità che il postino accerti l’identità direttamente a casa del richiedente)

2) A DISTANZA con una delle seguenti modalità:

Quali i servizi attivi attraverso SPID?

Sono tanti i servizi della Pubblica Amministrazione a cui è già possibile accedere utilizzando le credenziali Spid. Tra i principali ricordiamo i servizi Inps (pensione, disoccupazione, iscrizione lavoratori domestici…), Agenzia delle Entrate (pagamento tasse modello f24, modello 730 pre compilato, cassetto fiscale, consultazione CUD, CU, controllo situazione debitoria, versamenti fatti o da fare…) e Inail. L’elenco completo è disponibile sul sito www.spid.gov.it/servizi.

Ecco alcuni dei servizi attualmente disponibili con il login unico:

  • Agricoltura, pesca, silvicoltura e prodotti alimentari
  • INAIL e INPS
  • Cassetto fiscale e fisconline
  • pagamento tasse e tributi
  • Visure camerali gratis,
  • controllo e consultazione dati anagrafici
  • Fatturazione elettronica
  • Certificazione e Autocertificazione
  • Giustizia, sistema giuridico e sicurezza pubblica
  • Richieste e prenotazioni SUAP Sportello Unico Attività Produttive
  • Scuola e Università
  • Avvisi e notifiche
  • Fascicolo Sanitario Elettronico

Quali sono i veri vantaggi di SPID?

I vantaggi connessi all’utilizzo dello SPID riguardano sia l’utilizzatore finale sia gli enti pubblici o imprese private che lo utilizzano. Infatti:

  • le PA o imprese private che attivano il login unico per l’accesso ai propri servizi, possono disporre di un “parco utenti” senza dover effettuare il censimento o identificazione, senza sostenere gli oneri connessi alla conservazione dei dati personali e senza preoccuparsi di eventuali attacchi hacker volti al furto delle credenziali. Inoltre, possono disporre di profili con identità certa, eliminando i cosiddetti “falsi profili” e/o i profili duplicati;
  • gli utenti, invece, che utilizzano lo SPID possono semplificare il processo di identificazione fornendo un unico login, garantendo la massima sicurezza e privacy.

L’obiettivo del legislatore è quello di incentivare la nascita di nuovi servizi pubblici digitali, permettendo l’accesso online a servizi finora disponibili solo di persona allo sportello.

Quanto costa l’identità digitale con SPID?

Per gli utenti SPID è gratuito per almeno due anni dall’avvio. Gli Identity Provider possono mettere a pagamento i servizi aggiuntivi (ad esempio l’autenticazione da remoto).

Per le Pubbliche Amministrazioni lo SPID è gratuito e continuerà ad esserlo. Mentre, per le imprese private che utilizzeranno l’autenticazione tramite SPID dovranno sostenere dei costi che ancora non sono stati definiti nel dettaglio.


Dubbi, perplessità e domande invadono la tua testa?

Vuoi ricevere maggiori informazioni? O richiedere delucidazioni sulla dichiarazione integrativa?

Ti basta fissare una Skype call per comunicare direttamente con i nostri Professionisti e ricevere l’assistenza necessaria.

Clicca il bottone qui sotto!
Commenti Facebook
[tags]
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Vernieri Cotugno Dott.ssa Michela

Lascia un commento

Lascia un commento!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fattura Elettronica

fattura elettronica

Scarica l’app

app per Android

app per iOS

Scarica i nostri eBook gratuiti

ditta individuale

regime forfettario

Srl o Srls?
Ebook aprire la partita IVA

Aprire Partita Iva?

Scarica Gratis il nostro Ebook per evitare ERRORI e COSTOSE SANZIONI