Skip to content
rimborso 730 2020

Come funziona il rimborso 730/2020

Sommario
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
(Last Updated On: 25 Marzo 2020)

Entro quando bisogna presentare il Modello 730/2020? Quando si riceverà l’eventuale rimborso relativo alla Dichiarazione dei Redditi 2020? Ci sono delle novità per l’anno 2021?
Nel rispetto delle norme attualmente in vigore, in questo approfondimento, rispondiamo a tutte le domande relative al rimborso 730/2020.

Dichiarazione dei Redditi 2020: ecco cosa sapere

A seguito del provvedimento numero 8945 del 15 gennaio 2020, sono stati definiti il funzionamento e le date di scadenza del Modello 730/2020. Anche se ormai noto, ricordiamo che la suddetta Dichiarazione si riferisce ai redditi percepiti da gennaio a dicembre 2019. La stessa Agenzia delle Entrate ha confermato che il termine ultimo relativo alla presentazione della Dichiarazione dei Redditi di quest’anno è il 23 luglio 2020. Entro tale giorno, quindi, è necessario inviare il Modello 730/2020, ordinario o precompilato mediante il proprio Commercialista, il CAF o l’Agenzia delle Entrate.

ATTENZIONE: la data di scadenza per l’invio del modello 730/2020 al sostituto d’imposta è il 7 luglio 2020

Il rimborso 730/2020

La somma spettante a seguito della Dichiarazione dei Redditi sarà versata direttamente in busta paga a partire da luglio. In caso di pensione, l’importo spettante sarà accreditato nel mese di agosto o in quello di settembre.

NOTA BENE: talvolta non si ha diritto a un credito, ma emergono dei debiti, che saranno saldati tramite trattenute nello stipendio o nella pensione, secondo lo stesso meccanismo degli accrediti.

ATTENZIONE: dal 2021 cambieranno i termini ultimi di presentazione della Dichiarazione dei Redditi e dei rimborsi (o trattenute)!

Modello 730/2020: aspetti principali

Ogni anno occorre presentare la Dichiarazione dei Redditi. Questa avviene attraverso la compilazione e l’invio del Modello 730/2020. Si tratta di un documento ufficiale rivolto a lavoratori dipendenti e pensionati, necessario per dichiarare al Fisco i redditi percepiti durante l’anno 2019. La presentazione del Modello 730/2020 può avvenire secondo le seguenti modalità:

  • Professionisti abilitati
  • CAF o patronati
  • Agenzia delle Entrate
  • Sostituto d’imposta

Compilare il modello 730/2020 non è complicato in quanto non richiede l’esecuzione di calcoli particolari, ma occorre prestare molta attenzione per non incorrere in eventuali sanzioni future.

Il modello 730/2020 precompilato

Accedendo al sito dell’Agenzia delle Entrate mediante il proprio account personale, a partire dal 15 aprile 2020, sarà possibile visionare e scaricare il modello 730/2020 precompilato. Tale file è un documento pronto all’uso, predisposto direttamente dall’Agenzia delle Entrate sulla base dei dati ricavati dal profilo di ogni contribuente.

Come avviene il rimborso 730/2020?

Con la Dichiarazione dei Redditi si possono portare in detrazione e in deduzione i costi e le spese sostenuti dal contribuente in esame, per conto proprio o per i familiari fiscalmente a carico.
Tali costi sono costituiti dalle spese mediche, da alcune tipologie di assicurazione o da altre uscite annoverate tra i diversi decreti attualmente in vigore.

Quando i costi sono maggiori rispetto all’imposta IRPEF dovuta, allora si ha diritto a ricevere un credito d’imposta, utilizzabile per il pagamento di altre tasse o rimborsabile direttamente dall’Agenzia delle Entrate.

Modello 730/2021: le novità

A seguito dell’articolo 16 bis del Decreto Fiscale 2020, convertito in Legge il 17 dicembre 2019, le tempistiche della Dichiarazione dei Redditi sono state rivoluzionate. A partire dal 2021, infatti, il Modello 730/2021, riferito ai redditi percepiti durante l’anno 2020, avrà scadenze e tempi di rimborso differenti.

Il termine ultimo per la presentazione della Dichiarazione dei Redditi slitta dal 23 luglio al 30 settembre 2021.
Sulla base della stessa norma, varia anche la data di disponibilità del Modello 730/2021 precompilato: entro il 30 aprile 2021.

Il rimborso 730/2021

Le novità sui termini di presentazione della Dichiarazione dei Redditi 2021, modificano anche le tempistiche relative al rimborso Modello 730/2021. Il conguaglio sarà attivato per il primo mese successivo a quello in cui il sostituto ha ricevuto il risultato contabile della Dichiarazione.

Per i pensionati, il conguaglio sarà invece previsto per il secondo mese successivo a quello dell’ottenimento del risultato contabile della Dichiarazione.

Abbiamo riassunto nella seguente tabella le differenti date fiscalmente importanti per la Dichiarazione dei Redditi.


20202021
Disponibilità Modello 730 precompilato15 aprile30 aprile
Presentazione del modello 73023 luglio30 settembre
Presentazione del modello 730 al proprio sostituto d’imposta7 luglio30 settembre
Consegna della Certificazione Unica ai lavoratori31 marzo16 marzo
Consegna dei dati CU all’Agenzia delle Entrate7 marzo16 marzo

Nuovo Calendario per emergenza coronavirus

Si riporta di seguito una tabella contenente le nuove date per il modello 730 prorogate per la gestione dell’emergenza da Coronavirus.


2020Proroga Covid-19
Disponibilità Modello 730 precompilato15 aprile5 maggio
Presentazione del modello 73023 luglio30 settembre
Presentazione del modello 730 al proprio sostituto d’imposta7 luglio30 settembre
Consegna della Certificazione Unica ai lavoratori31 marzo31 marzo
Consegna dei dati CU all’Agenzia delle Entrate7 marzo31 marzo

Le scadenze riportate in tabella sono aggiornate al 23 Marzo 2020. I Decreti adottati per far fronte all’emergenza coronavirus stanno modificando continuamente la normativa nazionale e, di conseguenza, il calendario fiscale.


decreto cura italia

Nessun Commento, inserisci il tuo!


Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fattura Elettronica per Desktop:

Fattura elettronica

Scarica l’app Mobile per fatturare:

app per Android

app per iOS

Scarica i nostri eBook gratuiti

ditta individuale

regime forfettario

Srl o Srls?

Unisciti ad oltre 25.000 iscritti

Iscriviti alla Newsletter de “Il Commercialista Online” per ricevere utili aggiornamenti gratuiti su fisco, lavoro e contabilità.

icona ilcommercialistaonline.it

Il commercialista online

App

Gratis per 40 giorni

#solidarietàdigitale

Gestione semplificata della fatturazione attiva e passiva

Ebook aprire la partita IVA

Aprire Partita Iva?

Scarica Gratis il nostro Ebook per evitare ERRORI e COSTOSE SANZIONI