Visura Camerale Gratis: Ecco Come Fare

(Last Updated On: 16 Novembre 2018)

Visura camerale gratis

Con il Cassetto Digitale dell’Imprenditore, il nuovo servizio di InfoCamere, da oggi puoi ottenere la visura camerale gratis ed altri servizi online.

Nasce un nuovo servizio messo a disposizione da InfoCamere per il sistema delle Camere di Commercio, volto a migliorare la digitalizzazione delle imprese e a semplificare il rapporto tra imprenditori e Pubblica Amministrazione.
Si tratta di una piattaforma online che nasce per consentire l’accesso e la consultazione di documenti ai soggetti che svolgono attività imprenditoriale e che permette di monitorare lo stato delle pratiche presentate. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e cosa fare per ottenere la visura camerale gratis.

Cos’è il Cassetto digitale e a chi è rivolto?

Il Cassetto Digitale dell’imprenditore è la nuova piattaforma online gestita da InfoCamere e consultabile dal sito  impresa.italia.it, che avvicina le imprese al mondo digitale offrendo la possibilità di consultare i documenti (tra cui la visura gratuita) relativi all’impresa e all’attività svolta presenti nella Camera di Commercio competente per territorio in modo gratuito e veloce direttamente dal proprio PC.
Il servizio è un utile strumento che accelera i tempi di comunicazione tra impresa e Pubblica Amministrazione consentendo l’accesso a informazioni in tempo reale, come la possibilità di verificare la correttezza dei dati a disposizione degli Enti e che permette, in caso di incongruenza o di aggiornamenti, di velocizzare il processo delle correzioni.

Chi può accedere al servizio?

La piattaforma è gratuita ed è rivolta agli imprenditori, ai legali rappresentanti della società e a coloro che ricoprono la carica di socio e permette di accedere al Fascicolo informatico di impresa. Tuttavia, a seconda della qualifica dell’utente che accede alla piattaforma, nel sistema la visualizzazione dei documenti cambia e quindi cambiano i dati visualizzabili nella visura online gratis.

Quali sono le informazioni consultabili?

Il Cassetto Digitale dell’imprenditore permette l’accesso a dati, documenti e altre informazioni utili in modo aggiornato. Infatti, attraverso l’utilizzo della piattaforma, il legale rappresentante dell’impresa potrà fruire dei seguenti servizi:

  • Consultazione dei documenti presenti nei Registri pubblici, visure aggiornate e ultimi bilanci presentati;
  • Fascicolo d’impresa che comprende informazioni generiche sull’impresa e sull’attività (c.d. visura camerale gratis);
  • Monitoraggio delle pratiche presentate al Registro delle Imprese e ai SUAP e possibilità di scaricare le ricevute di protocollo;
  • Informazioni sullo stato dei pagamenti dei Diritti annuali alla Camera di Commercio con la possibilità di simulare il calcolo di quanto dovuto;
  • Informazioni sintetiche su attività di imprese operanti nello stesso settore;
  • Informazioni relative a start-up e PMI innovative per agevolare canali di contatto con altre realtà appartenenti al settore.

Invece quando l’accesso al cassetto è effettuato da un utente diverso dal legale rappresentante, le informazioni a cui può accedere sono ridotte, infatti i documenti disponibili sono:

  • informazioni sintetiche sull’impresa e il Fascicolo (c.d. visura gratis sintetica);
  • documenti e pratiche presentate al Registro delle imprese e ai SUAP;
  • informazioni su start-up e PMI innovative sul territorio nazionale.

Come funziona l’accesso al Cassetto Digitale dell’Imprenditore?

Il Cassetto Digitale dell’Imprenditore può essere consultato direttamente dalla piattaforma online impresa.italia.it a cui è necessario registrarsi utilizzando l’identità digitale SPID di secondo livello oppure le credenziali della Carta Nazionale dei Servizi (CNS).
Ricordiamo che per ottenere l’identità SPID è necessario registrarsi al sito di uno dei gestori accreditati, come ad esempio Poste, Aruba, Infocert, Register e seguire le istruzioni per procedere all’inserimento e all’autenticazione dei propri dati personali.

Cosa fare per ottonere lo SPID?

Per il rilascio dello Spid presso la Camera di Commercio occorre presentarsi di persona muniti di:

  • documento di identità valido (carta di identità anche elettronica, patente di guida, passaporto)
  • codice fiscale
  • indirizzo personale di posta elettronica (al quale poter accedere durante le operazioni di registrazione)
  • numero di cellulare (occorre portare lo smartphone sul quale verranno inviati i messaggi generati durante le operazioni di rilascio e sul quale successivamente dovrà essere scaricata l’applicazione)
  • Carta Nazionale Servizi o firma digitale o tessera sanitaria (con chip) abilitata come Carta nazionale dei Servizi.

Hai provato la nostra nuova APP?

Fai ancora le fatture con Excel o vuoi provare un nuovo software per creare fatture belle ed avere tutti i tuoi documenti sempre con te? Prova Gratis la nostra APP e scopri tutte le NUOVE FUNZIONI!

 

 

Facebook Comments
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.