Skip to content

Aprire una società

Vuoi avviare un’attività con più persone? Oppure vuoi avviarla da solo ma con il beneficio della responsabilità limitata? Ecco tutto quello che devi sapere sulle società!

Vuoi avviare una nuova attività? Pensi che la forma giuridica giusta sia una società?

Scopri quali sono i tipi di società esistenti e qual è il tipo di società più adatto alla tua attività e alla tua tasca. Vediamo come scegliere tra Srl, Srls, Snc e Sas!!

La scelta di quale forma societaria adottare è determinante, perché condizionerà tutto l’assetto organizzativo, amministrativo, fiscale e contabile della neoimpresa. Purtroppo una risposta univoca non esiste, ogni situazione è diversa dall’altra e bisogna analizzare attentamente tutte le variabili considerando che le conseguenze, soprattutto in termini economici, derivanti dall’adozione di una forma piuttosto che una altra sono notevoli.

La scelta di aprire una società, e in particolare quale forma adottare, si basa su diversi fattori, tra cui principalmente:

  • il coinvolgimento o meno di altre persone nel progetto;
  • si vuole beneficiare di una responsabilità limitata all’investimento;
  • le previsioni di fatturato sono elevate e si vuole utilizzare una forma giuridica che più si presta ai volumi elevati;
  • il regime fiscale (nelle società di persone il reddito viene tassato pro quota nella dichiarazione dei soci, mentre in quelle di capitali viene tassato in capo alla società, salvo opzione per la tassazione per trasparenza ove ne ricorrano i presupposti);
  • il profilo contabile (le società di persone che non superano determinate soglie di ricavi posso utilizzare una contabilità semplificata, mentre quelle di capitali sono soggette alla contabilità ordinaria, devono redigere il bilancio e sono obbligati alla tenuta dei libri contabili).

Vediamo di capirci di più! Innanzitutto, le società si distinguono in società di capitali e società di persone.

Scarica l'APP

app per Android

app per iOS

Leggi articoli attinenti

Società SRL, SRLS, SAS, SNC

01

Cosa si intende per società di capitali?

Nelle società di capitali la responsabilità dei soci è limitata al capitale sottoscritto. Le società di capitali sono la forma associata più adeguata rispetto alle società di persone se l’attività dell’impresa è molto complessa, se gli investimenti richiesti sono notevoli, se è elevato il volume di affari, se il rischio ed i guadagni ipotizzati sono alti.

Rispetto alle società di persone, le qualità e le competenze personali dei soci sono meno rilevanti, in quanto il loro apporto principale se non unico, riguarda i capitali conferiti.

Le società di capitali si dividono in:

  • s.p.a. o società per azioni;
  • s.a.p.a. o società in accomandita per azioni;
  • s.r.l. o società a responsabilità limitata;
  • s.r.l.s. o società a responsabilità limitata semplificata.

02

Come si costituiscono le società di capitali?

Gli adempimenti necessari per la costituzione di una società di capitali sono:

  • la costituzione dell’azienda deve avvenire attraverso atto pubblico redatto da un notaio. L’importo del capitale apportato non può essere inferiore a 10.000,00 per le S.R.L. e a 100.000,00 € per le S.P.A. e S.A.P.A.; per le Srls il capitale sociale varia da 1 euro a 9.999 euro. Le Srl semplificate sono stata perfezionate con il Decreto Lavoro 2013, che ha eliminato il tetto massimo dei 35 anni e l’obbligo di scegliere gli amministratori fra i soci, lasciando intatte tutte le agevolazioni relative ai costi di costituzione ma anche di statuto standard – integrabile ma inderogabile rispetto ai suoi tratti distintivi (per approfondire l’argomento consulta il nostro post: Come Aprire una SRL o una SRLS? Costi e procedure;
  • è necessario aprire la Partita IVA;
  • richiedere la smart-card dell’amministratore alla camera di commercio e/o altro ente incaricato;
  • aprire una casella di posta elettronica certificata intestata alla società;
  • iscrizione al registro delle imprese e presso albi, registri o elenchi richiesti per l’esercizio dell’attività;
  • iscrivere la società all’INPS ed eventualmente all’INAIL (se ci sono operai).

03

Pro e contro di una società di capitali

I principali vantaggi connessi alla scelta di società di capitali sono:

  • Tassazione reddito prodotto in capo alla società o se più conveniente in capo ai soci;
  • Responsabilità limitata di tutti i soci.

Gli svantaggi invece riguardano principalmente:

  • la maggiore burocrazia nella gestione;
  • costi più elevati per tenuta contabilità, diritti camerali, tassa di vidimazione libri sociali;
  • presenza di organi sociali quali consiglio di amministrazione e collegio sindacale (obbligatorio solo quando la società deve redigere il bilancio ordinario o consolidato);
  • esclusione contabilità semplificata.

Quali sono le società di persone?

Le società di persone sono società definite tali in quanto in esse prevale l’elemento soggettivo, rappresentato dai soci, rispetto al capitale.

Le società di persone non acquistano mai la personalità giuridica, cosa che invece avviene per le società di capitali, ma è sempre presente un certo grado di separazione patrimoniale tra il patrimonio della società e quello del socio che varia a seconda del tipo considerato.

Nelle società di persone (ad esclusione dei soci accomandanti di una società in accomandita semplice) i soci rispondono sempre illimitatamente e solidalmente per tutti i debiti che sono stati contratti nell’esercizio dell’attività

Dal punto di vista formale, i tipi di società di persone sono tre:

  • s.s. o società semplice: sono formate da una pluralità di soci che rispondono solidalmente e illimitatamente per le obbligazioni sociali;
  • s.n.c. o società in nome collettivo;
  • sas o società in accomandita semplice: sono caratterizzate dalla presenza di due diverse categorie di soci: i soci accomandatari (rispondono illimitatamente delle obbligazioni sociali) e i soci accomandanti (rispondono per le obbligazioni sociali con il solo patrimonio conferito).

Come si costituiscono le società di persone?

Gli adempimenti necessari per la costituzione di una società di persone sono:

  • la costituzione dell’azienda deve avvenire attraverso atto pubblico e quindi è necessario l’intervento di un notaio: il capitale apportato non ha un limite minimo;
  • aprire la Partita IVA;
  • richiedere la smart-card di tutti i soci alla camera di commercio e/o altro ente incaricato;
  • aprire una casella di posta elettronica certificata intestata alla società;
  • iscrizione al registro delle imprese e presso albi, registri o elenchi richiesti per l’esercizio dell’attività;
  • iscrivere la società all’INPS ed eventualmente all’INAIL.

Per conoscere i costi di apertura di società di persone consultare il nostro post di approfondimento al seguente link: Quale Società Scegliere per il Tuo Business? E quanto mi costa?

Pro e contro di una società di persone?

I principali vantaggi connessi con la società di persone sono:
  • le limitate formalità giuridiche;
  • Organi Sociali limitati;
  • Contabilità Ordinaria per opzione o il nuovo regime semplificato con deducibilità per cassa dal 1° gennaio 2017;
  • Deduzione perdite da reddito dei soci.

Gli svantaggi relativi alla scelta di una forma giuridica come società di persone riguardano:

  • la responsabilità illimitata dei soci per le obbligazioni sociali (tranne per i soci accomandanti delle s.a.s. che hanno la responsabilità limitata al capitale sociale);
  • il trasferimento delle quote che richiede la modifica dell’atto costitutivo e quindi l’intervento del Notaio.

La libertà è il diritto di fare tutto ciò che le leggi permettono!

Montesquieu
SRL o SRL?

SRL o SRLS?

Scaricare l’e-book gratuitamente

Unisciti ad oltre 25.000 iscritti

Iscriviti alla Newsletter de “Il Commercialista Online” per ricevere utili aggiornamenti gratuiti su fisco, lavoro e contabilità.

icona ilcommercialistaonline.it

Il commercialista online

App

Gratis per 40 giorni

#solidarietàdigitale

Gestione semplificata della fatturazione attiva e passiva