Skip to content
linee guida per i parrucchieri

Linee Guida per i parrucchieri: pronti per la riapertura!

(Last Updated On: 26 Maggio 2020)

Ci siamo quasi! Dal 18 maggio 2020, i parrucchieri potranno finalmente riaprire e accogliere i propri clienti. La cura di sé e del proprio aspetto fisico, sarà nuovamente messa nelle mani dei professionisti del taglio e piega dei capelli, dei saloni di bellezza e dei barbieri. La chiusura temporanea imposta dall’emergenza Covid-19 è ormai al termine. La riapertura, ovviamente, comporta un cambio radicale nella gestione delle varie attività, con conseguenti misure di contenimento e prevenzione, al fine di ridurre il più possibile il rischio di contagio da SARS-CoV-2 e garantire la salute e la sicurezza di clienti e lavoratori. In merito alle misure di sicurezza da adottare, l’INAIL e l’Istituto Superiore di Sanità, hanno redatto un documento tecnico da sottoporre alla valutazione del decisore politico, per l’adozione di specifiche azioni di contenimento del contagio, comprensive di misure organizzative, di prevenzione, di protezione, di sistema.
Precisiamo che si tratta di Linee Guida per i parrucchieri e i barbieri non ancora confermate dal Governo.

Quali sono le linee guida per i parrucchieri e i barbieri?

Il documento ufficiale redatto dall’INAIL e dall’ISS, differenzia le misure di sistema, le misure organizzative, di protezione e prevenzione, e le misure igienico-sanitarie. Vediamo insieme le linee guida per i parrucchieri e i barbieri

Misure di sistema

In considerazione del fatto che la riapertura, adottando le misure di sicurezza, comporterà una riduzione del numero di trattamenti in contemporanea, è prevista la deroga ai giorni di chiusura (domenica e lunedì), oltre all’estensione degli orari di apertura dei saloni. In questo modo, si prevede sia possibile soddisfare l’alta richiesta del servizio e, allo stesso tempo, consentire una turnazione fra i lavoratori, riducendo la presenza contemporanea di soggetti nel locale.

Misure organizzative, di protezione e prevenzione

Le linee guida per i parrucchieri raccomanda di adottare un’efficace programmazione di tutte le attività, considerando i tempi medi occorrenti per i trattamenti. Quando possibile, è necessario già in fase di prenotazione, definire le tipologie di trattamento richiesti per ogni cliente. Questo è un aspetto fondamentale per ottimizzare i tempi di attesa e la prevenzione di forme di affollamento. Fondamentale, riorganizzare il layout del salone e la relativa gestione degli spazi, al fine di garantire il distanziamento tra lavoratori e clienti. Dovranno altresì essere ben evidenti i confini delle aree di attesa, delle postazioni, delle zone di passaggio, di lavoro, di attesa.

Nello spefico occorre:

  • garantire almeno 2 metri tra le postazioni di trattamento
  • limitare il numero di persone all’interno del salone
  • organizzare orari di lavoro flessibili e, se possibile, turni diversi per i dipendenti
  • lavorare con le porte aperte
  • eliminare riviste e altri oggetti di uso promiscuo
  • svolgere le attività solo ed esclusivamente su prenotazione, previo appuntamento telefonico o online
  • ogni cliente accede da solo nel locale, salvo alcune eccezioni, ossia in caso di minori o disabili in cui è consentita la presenza di un accompagnatore
  • consegnare in fase di accettazione ed entrata nel locale una borsa o un sacchetto monouso per raccogliere gli effetti personali da restituire al termine del trattamento
  • privilegiare i pagamenti elettronici
  • prima di tutte le operazioni di taglio e acconciatura, occorre procedere con il lavaggio dei capelli
  • l’uso della mascherina è obbligatoria sia per i lavoratori, sia per i clienti (salvo trattamenti che lo inibiscono, come la cura della barba)
  • fornire al cliente una mantella o un grembiule monouso, prediligere asciugamani monouso. Se riutilizzabili, questi devono essere lavati ad almeno 60°C per 30 minuti. In attesa del lavaggio, tutti gli asciugamani devono essere conservati in uno specifico contenitore con un sacco di plastica impermeabile e richiudibile

Misure igienico-sanitarie nelle Linee Guida per i parrucchieri

Si rende necessario il posizionamento di soluzioni disinfettanti e dispenser con soluzioni idro-alcoliche o a base di altri principi attivi dotati di registrazione o autorizzazione del Ministero della Salute, per l’igiene delle mani. Tali contenitori devono essere posizionati all’ingresso del salone e in corrispondenza delle postazioni di lavoro, ad uso sia dei lavoratori, sia dei clienti.

Si rende, inoltre, necessaria la sanificazione dell’area di lavoro e degli strumenti utilizzati, dopo ogni singolo trattamento. Occorre, poi, disinfettare in modo frequente le superfici comuni, i locali comuni e i servizi igienici con prodotti specifici.

Il ricambio d’aria regolare deve essere regolarmente garantito.





Commenti Facebook
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fattura Elettronica

Fattura elettronica

Scarica i nostri eBook gratuiti

ditta individuale

regime forfettario

Srl o Srls?
icona ilcommercialistaonline.it

Il commercialista online

App

Gratis per 40 giorni

#solidarietàdigitale

Gestione semplificata della fatturazione attiva e passiva

Ebook aprire la partita IVA

Aprire Partita Iva?

Scarica Gratis il nostro Ebook per evitare ERRORI e COSTOSE SANZIONI