Skip to content
contributo a fondo perduto 2020

Contributo a fondo perduto 2020 Decreto Ristori bis

Sommario
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
(Last Updated On: 19 Novembre 2020)

La platea dei Codici ATECO beneficiari del contributo a fondo perduto Decreto Ristori Bis e Decreto Ristori è molto ampia. Ciò che differenzia una categoria dall’altra è la percentuale di maggiorazione prevista per un determinato codice. Vediamo insieme chi ha diritto al contributo a fondo perduto 2020, come si calcola l’importo spettante e le modalità di erogazione. 

Chi sono i beneficiari del contributo a fondo perduto 2020?

I soggetti colpiti dalle misure restrittive previste dal DPCM dello scorso 24 ottobre hanno diritto al contributo a fondo perduto introdotto dal Decreto Ristori e ampliato dal Decreto Ristori Bis. Nello specifico si tratta di:

  • titolari di partita IVA attiva al 25 ottobre 2020
  • il totale del fatturato e dei corrispettivi relativi al mese di aprile 2020 deve essere inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019
  • l’attività prevalente svolta afferisce ai settori economici oggetto delle limitazioni previste dai vari DPCM emanati e in elenco nella seguente tabella

Tabella Codici ATECO destinatari del fondo perduto

CODICE ATECOATTIVITÀPERCENTUALE
493210Trasporto con taxi100 %
493220Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente100%
493901Gestioni di funicolari, ski-lift e seggiovie se non facenti parte dei sistemi di transito urbano o sub-urbano200%
522190Altre attività connesse ai trasporti terrestri NCA100%
551000Alberghi150%
552010Villaggi turistici150%
552020Ostelli della gioventù150%
552030Rifugi di montagna150%
552040Colonie marine e montane150%
552051Affittacamere per brevi soggiorni, case e appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence150%
552052Attività di alloggio connesse alle aziende agricole150%
553000Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte150%
559020Alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero150%
561011Ristorazione con somministrazione200%
561012Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole200%
561030Gelaterie e pasticcerie150%
561041Gelaterie e pasticcerie ambulanti150%
561042Ristorazione ambulante150%
561050Ristorazione su treni e navi200%
562100Catering per eventi, banqueting200%
563000Bar e altri esercizi simili senza cucina150%
591300Attività di distribuzione cinematografica, di video e di programmi televisivi200%
591400Attività di proiezione cinematografica200%
749094Agenzie ed agenti o procuratori per lo spettacolo e lo sport200%
773994Noleggio di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli: impianti luce ed audio senza operatore, palchi, stand ed addobbi luminosi200%
799011Servizi di biglietteria per eventi teatrali, sportivi ed altri eventi ricreativi e d’intrattenimento200%
799019Altri servizi di prenotazione e altre attivita’ di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio nca200%
799020Attività delle guide e degli accompagnatori turistici200%
823000Organizzazione di convegni e fiere200%
900101Attività nel campo della recitazione200%
900109Altre rappresentazioni artistiche200%
855209Altra formazione culturale200%
900201Noleggio con operatore di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli200%
900209Altre attività di supporto alle rappresentazioni artistiche200%
900309Altre creazioni artistiche e letterarie200%
900400Gestione di teatri, sale da concerto e altre strutture artistiche200%
900009Altre attività connesse con le lotterie e le scommesse comprende le sale bingo200%
931110Gestione di stadi200%
931120Gestione di piscine200%
931130Gestione di impianti sportivi polivalenti200%
931190Gestione di altri impianti sportivi nca200%
931200Attività di club sportivi200%
931300Gestione di palestre200%
931910Enti e organizzazioni sportive, promozione di eventi sportivi200%
931999Altre attività sportive nca200%
932100Parchi di divertimento e parchi tematici200%
932910Discoteche, sale da ballo night-club e simili400%
932930Sale giochi e biliardi200%
932990Altre attività di intrattenimento e di divertimento nca200%
949920Attività di organizzazioni che perseguono fini culturali, ricreativi e la coltivazione di hobby200%
949990Attività di altre organizzazioni associative nca200%
960410Servizi di centri per il benessere fisico esclusi gli stabilimenti termali200%
960420Stabilimenti termali200%
960905Organizzazione di feste e cerimonie200%
493909Altre attività di trasporti terrestri di passeggeri nca100%
503000Trasporto di passeggeri per vie d’acqua interne inclusi i trasporti lagunari100%
619020Posto telefonico pubblico ed internet point50%
742011Attività di fotoreporter100%
742019Altre attività di riprese fotografiche100%
855100Corsi sportivi e ricreativi200%
855201Corsi di danza200%
920002Gestione di apparecchi che consentono vincite in denaro funzionanti a moneta o a gettone100%
960110Attività delle lavanderie industriali100%
477835Commercio al dettaglio di bomboniere100%
522130Gestione di stazioni per autobus100%
931992Attività delle guide alpine200%
743000Traduzione e interpretariato100%
561020Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto50%
910100Attività di biblioteche ed archivi200%
910200Attività di musei200%
910300Gestione di luoghi e monumenti storici e attrazioni simili200%
910400Attività degli orti botanici, dei giardini zoologici e delle riserve naturali200%
205102Fabbricazione di articoli esplosivi100%

Come si calcola l’importo spettante del contributo a fondo perduto 2020?

Per conoscere il valore del contributo spettante occorre moltiplicare il contributo già incassato per 100, 150, 200 o 400%.

Questo significa che i soggetti che hanno già ricevuto il contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Rilancio, riceveranno la quota ristoro spettante direttamente sullo stesso conto già indicato. Il valore dell’accredito sarà pari a quanto già ottenuto più una maggiorazione. 

Esempio di calcolo – codice ATECO 563000

Ricavi/corrispettivi 2019    300.000 euro
Fatturato/Corrispettivi Aprile 2019  25.000 euro
Fatturato/Corrispettivi Aprile 2020 4.000 euro (inferiore ai 2/3 di Aprile 2019)
Differenza di fatturato (25.000 – 4.000)= 21.000 euro 
Contributo decreto Rilancio (21.000 x 20%) = 4.200 euro
Contributo decreto Ristori (4.200 x 150%)= 6.300 euro 

Contributo a fondo perduto 2020 Ristori Bis senza aver avuto il contributo del Decreto Rilancio

I soggetti che non hanno presentato l’istanza entro il 13 agosto 2020, non hanno beneficiato del contributo stanziato dal Decreto Rilancio. Per accedere al fondo perduto del Ristori Bis occorre attendere un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate. 

L’importo spettante sarà stabilito come previsto per chi ha beneficiato del precedente contributo. Nello specifico, la percentuale applicata è:

  • 20% per soggetti con ricavi o compensi non superiori a 400.000 euro nell’ultimo periodo d’imposta
  • 15% per soggetti con ricavi o compensi superiori a 400.000 euro e fino a 1 milione di euro nell’ultimo periodo d’imposta
  • 10% per soggetti con ricavi o compensi superiori a 1 milione di euro

NOTA BENE: chi ha attivato la partita IVA nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 24 ottobre 2020 può accedere al contributo fondo perduto 2020 anche in assenza dei requisiti di fatturato. In questi casi, il valore del contributo è stabilito applicando i coefficienti settoriali agli importi minimi presenti nella norma:

i) 1.000 euro per le persone fisiche

ii) 2.000 euro per i soggetti differenti dalle persone fisiche

ATTENZIONE: il Decreto Ristori prevede che il contributo non può essere superiore a 150.000 euro. 

Quali sono le modalità di erogazione del contributo?

Chi ha già ricevuto il contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Rilancio, riceverà il contributo a fondo perduto del Decreto Ristori Bis direttamente sul proprio conto corrente bancario o postale. 

Tutti gli altri soggetti con i requisIti per ottenere il contributo fondo perduto 2020, dovranno attendere le indicazioni fornite direttamente dall’Agenzia delle Entrate. 

Le maggiorazioni previste per le zone arancioni e rosse

L’articolo 1 comma 2 del Ristori Bis prevede una maggiorazione del 50% per le partita IVA afferenti ai seguenti codici ATECO se la sede operativa o il domicilio fiscale si trovano in zona arancione o zona rossa.

• 561030 – Gelaterie e pasticcerie

• 561041 – Gelaterie e pasticcerie ambulanti

• 56300 – Bar ed altri esercizi senza cucina

• 551000 – Alberghi



Ulteriori info?

Richiedi un nostro preventivo gratuito oppure acquista la nostra consulenza skype direttamente con un professionista esperto per dissipare tutti i tuoi dubbi e risolvere i tuoi problemi con i fisco.

Scopri la nostra offerta dedicata a chi apre partita IVA. Clicca sul bottone sottostante per avere maggiori info!




6 Commenti

  1. buongiorno,chi mi spiega come funziona il tutto? ad aprile ho percepito i primi 600 euro,poi giugno altri 600,pagato subito inps 870€,,giusto x…a seguire il commercialista mi disse che il decreto prevedeva altri mille euro,e sarebbero arrivati direttamente senza fare domanda,(mai arrivati),oggi mi dicono fondo perduto,decreto ristori, eccc e’ possibile che ad oggi non si sappia come comportarsi? sono un artigiano edile,nella mia zona tutto e’ fermo causa zona rossa(anche molti lavori fermati),e’ possibike rientrare nel decreto? devo rivolgermi a chi? visto che il commercialista cade dalle nuvole ad ogni mia richiesta di aiuto? grazie a chiunque voglia darmi un consiglio

    • Gentile Raffaele, occorre verificare perchè non è arrivato il contributo a fondo perduto di 1.000 euro. Verifica da effettuare tramite il cassetto fiscale. Per quello del decreto ristori non occorre una nuova domanda sempre che la prima sia andata a buon fine. Cordialità

  2. Io ho un’attività di riparazioni e manutenzioni pc e periferiche cod.Ateco 95.11
    Sono in FVG,in zona arancione.Mi vengono in molti da fuori comune.Adesso sono aperto,ma se la gente non può muoversi io non lavoro.Come stà succedendo.Perchè il mio cod Ateco non è menzionato?Posso usufriure a questi ultimi contributi a fondo perduto?

    • Gentile Gerri, occorre aspettare ulteriori delucidazioni e capire se verrà inserito il Suo codice Ateco. Cordialità

  3. Scusate ma non mi è chiara una cosa.
    Cosa succede per chiad Aprile aveva ricevuto il contributo dall’Inps (i famosi 600 euro)? Qui si parla solo di chi lo aveva ricevuto dall’AdE. Nello specifico io rientro tra i codici ATECO che potrebbero beneficiare ma avendo ricevuto il contributo INPS a Marzo, non ho potuto ovviamente richiedere quello a Fondo perduto di Maggio dell’AdE.

    • Salve Francesca, il contributo ricevuto dall’inps è diverso da quello dell’agenzia delle entrate. Se possiede i requisiti può richiedere il contributo a fondo perduto del Ristori così come aveva diritto a quello del decreto Rilancio. Cordialità


Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scarica i nostri eBook gratuiti

ditta individuale

regime forfettario

Srl o Srls?

Fattura Elettronica per Desktop:

Fattura elettronica

Fattura Elettronica per Smartphone:

app per Android

app per iOS

Unisciti ad oltre 25.000 iscritti

Iscriviti alla Newsletter de “Il Commercialista Online” per ricevere utili aggiornamenti gratuiti su fisco, lavoro e contabilità.

icona ilcommercialistaonline.it

Il commercialista online

App

Gratis per 40 giorni

#solidarietàdigitale

Gestione semplificata della fatturazione attiva e passiva

Ebook aprire la partita IVA

Aprire Partita Iva?

Scarica Gratis il nostro Ebook per evitare ERRORI e COSTOSE SANZIONI