Di Categorie: 730 e Modello Unico, Libero professionista e freelancePubblicato il: 16/11/2021Last Updated: 16/11/2021

La seconda rata dell’acconto IRPEF deve essere versata entro fine novembre ed è rappresentata dal Codice tributo 4034. Quest’ultimo è fondamentale per la corretta compilazione del modello F24 di pagamento, ovviamente in riferimento ai soli soggetti che hanno presentato il modello Redditi persone fisiche. Nello specifico, il codice tributo 4034 identifica il pagamento della seconda rata di acconto Irpef o il pagamento dell’acconto IRPEF in un’unica soluzione. 

Che cosa è il codice tributo 4034?

Il codice tributo 4034 è stato istitutito dall’Agenzia delle Entrate. Si usa per compilare il modulo F24 volto a pagare l’acconto dell’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (IRPEF) in un’unica soluzione, oppure per il pagamento del secondo acconto IRPEF relativo all’anno d’imposta in corso.

Il codice tributo 4034 va inserito nella sezione Erario del modello F24 dei contribuenti, ossia persone fisiche che hanno compilato la dichiarazione modello Redditi PF.

Come si pagano gli acconti IRPEF per le persone fisiche?

L’IRPEF è l’imposta sul reddito delle persone fisiche. Si tratta di un’imposta progressiva per scaglioni di reddito. Questo significa che l’importo IRPEF da versare aumenta con l’aumentare del reddito.

Il contribuente che ha presentato il modello 730 ha l’IRPEF dovuta direttamente in busta paga, come trattenuta del datore di lavoro.

Il contribuente che ha presentato il modello redditi PF deve versare l’importo dovuto in modo autonomo mediante il modello F24. Nello specifico:

  • imposta a saldo per l’anno in corso: codice tributo 4001
  • acconti dovuti per l’anno di imposta in corso: codice tributo 4033 e 4034

Come funziona il versamento degli acconti IRPEF?

Il versamento degli acconti IRPEF avviene attraverso una delle seguenti modalità:

  • ACCONTO IN UN’UNICA SOLUZIONE: in genere entro il 30 novembre dell’anno d’imposta corrente se l’importo dovuto è minore di 257,52 euro (codice tributo 4034)
  • DUE RATE nel caso un cui la somma da versare sia uguale o maggiore di 257,52 euro

Nel secondo caso, la prima rata corrisponderà circa al 40% del Rigo RN33 da versare entro il 30 giugno (o entro il 30 luglio con la maggiorazione dello 0,40% a titolo d’interesse corrispettivo) con codice tributo 4033. La seconda rata corrisponderà circa al 60% del Rigo RN33 da versare entro il 30 novembre con codice tributo 4034.

Cosa accade se non si paga l’importo dovuto nei giusti termini?

Il codice tributo 4034 può essere usato anche per eseguire il pagamento dell’acconto IRPEF in un’unica soluzione o del secondo acconto IRPEF relativi agli anni d’imposta precedenti.
Attenzione però! Se il pagamento delle imposte IRPEF non viene effettuato entro la scadenza prevista. si incorre in sanzioni amministrative. Quella base corrisponde al 305 dell’importo dovuto. In ogni caso, ogni contribuente può versare gli importi dovuti anche in ritardo, ma comunque prima della notifica di atto di accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate. Si tratta in questo caso di ravvedimento operoso e il contribuente è chiamato a versare l’importo dovuto con il codice tributo 4034 con l’aggiunta delle seguenti voci:

  • interessi con codice tributo 8901
  • sanzione di ritardato versamento con codice tributo 1989

Ulteriori info? Chiedi al “Commercialista Online

Acquista la nostra Consulenza Personalizzata con un professionista specializzato per approfondire l’argomento che ti interessa!


Scarica i nostri eBook gratuiti

Aprire Partita IVA - Ebook Il commercialista Online
Regime Forfettario - Ebook Il commercialista Online
Come funziona la SRL - Ebook Il commercialista Online
Commenti

Altri approfondimenti