Skip to content
Bonus PC e internet per famiglie e imprese

Bonus PC e internet per famiglie e imprese

Sommario
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
(Last Updated On: 9 Settembre 2020)

Il Bonus PC 2020 è un supporto introdotto dal Governo per aiutare le famiglie e le imprese per l’acquisto di dispositivi tecnologici e reti internet. L’obiettivo del bonus computer e internet, voluto dal Ministero dello Sviluppo Economico, è quello di colmare il “digital divide” in Italia.

Durante la crisi epidemiologica Covid -19 e in particolare durante il lockdown, un ruolo essenziale è stato svolto dalla tecnologia. Infatti, grazie al supporto tecnologico molte attività non sono state sospese: tante persone hanno continuato a lavorare, ma in smart-working da casa e gli studenti di ogni grado hanno seguito la didattica a distanza (DID).

L’Unione Europea ha deciso di incentivare la rivoluzione digitale del nostro Paese dando il via libera al bonus internet e pc, ossia un incentivo per l’acquisto di servizi per il web, pc o tablet e strumenti per navigare.

Vediamo a chi spetta il Bonus Pc e internet 2020, come è possibile richiederlo e come funziona.

Cos’è il Bonus Computer 2020?

Il bonus Tablet e Pc consiste in un voucher di 500 euro da utilizzare per l’acquisto di servizi di connettività. È destinato alle famiglie con un ISEE inferiore a 20.000 euro. Alle famiglie con ISEE fino a 50.000 euro spetta il bonus internet e Pc pari a 200 euro per acquistare servizi di connessione, strumenti per navigare e dispositivi elettronici come computer e tablet.

Bonus Pc e Tablet 2020: a chi spetta il voucher?

Il Bonus Pc e Tablet 2020 spetta a tutti i cittadini che intendono acquistare un computer o tablet così da essere ”digitalizzati”. Il voucher è dedicato in particolare alle famiglie con un reddito ISEE inferiore ai 20.000 euro e per le quali il valore del bonus è pari a 500 Euro per acquistare un PC o un tablet. Per le famiglie con ISEE non superiore ai 50.000 euro, il bonus ammonta a 200 euro.

Bonus internet e pc 2020: come funziona e come richiederlo

Il bonus sarà erogato attraverso il meccanismo del voucher.

Le istanze saranno gestite da Infratel Italia e la procedura per la presentazione del Bonus Computer è stabilita dal Ministero dello Sviluppo Economico. Potranno presentare la domanda esclusivamente gli operatori internet, già precedentemente registrati al portale Infratel. La domanda potrà essere presentata a partire dal 20 settembre.

Per conoscere ulteriori informazioni relative all’attuazione del Bonus, ma anche e soprattutto l’elenco degli operatori accreditati è necessario consultare i siti infratelitalia.it e bandaultralarga.italia.it.

Al fine di procede alla richiesta del bonus internet e pc occorre:

Saranno gestite per prime le domande delle famiglie con Isee inferiore a 20.000 euro, successivamente si partirà con le famiglie con Isee inferiore a 50.000 euro.

Quali spese rientrano nel Bonus Pc e Tablet 2020?

Il Bonus Tablet e PC 2020 da 500 euro è un voucher così strutturato:

  • 200 euro per la connettività Internet
  • 300 euro per internet e pc in comodato d’uso per le famiglie con un ISEE inferiore a 20.000 euro

È previsto il Bonus Pc e Tablet da 200 euro per la connettività Internet ad almeno 30 Mbps per le famiglie con ISEE inferiore a 50.000euro.

Come funziona il Bonus Computer per le imprese?

Oltre alle famiglie, gli interventi del MISE riguarderanno anche la digitalizzazione delle imprese con un bonus dell’importo tra i 500 e i 2.000 euro, così strutturato:

  • voucher di 500 euro per la connettività ad almeno 30 Mbps (tutte le tecnologie, incluso satellite)
  • voucher di 2.000 euro per la connettività fino a 1 Gbits (fibra).




2 Commenti

  1. POTETE AIUTARMI ALLA COMPILAZIONE DELLA RICHIESTA DEL BONUS COMPUTER ? NON HO LO SPID

  2. “300 euro per internet e pc in comodato d’uso per le famiglie con un ISEE inferiore a 20.000 euro”.

    Non ho ben capito se il bonus prevede l’acquisto o il comodato d’uso del PC.

    Inoltre se la domanda va presentata dagli operatori, ciò significa che bisogna sottoscrivere un servizio di linea fissa? O si potrebbe, in alternativa, utilizzare la linea dati del cellulare (tramite hotspot)?

    Grazie in anticipo, buona giornata.


Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fattura Elettronica per Desktop:

Fattura elettronica

Scarica l’app Mobile per fatturare:

app per Android

app per iOS

Scarica i nostri eBook gratuiti

ditta individuale

regime forfettario

Srl o Srls?

Unisciti ad oltre 25.000 iscritti

Iscriviti alla Newsletter de “Il Commercialista Online” per ricevere utili aggiornamenti gratuiti su fisco, lavoro e contabilità.

icona ilcommercialistaonline.it

Il commercialista online

App

Gratis per 40 giorni

#solidarietàdigitale

Gestione semplificata della fatturazione attiva e passiva

Ebook aprire la partita IVA

Aprire Partita Iva?

Scarica Gratis il nostro Ebook per evitare ERRORI e COSTOSE SANZIONI