Skip to content
fattura elettronica 2021

Fattura elettronica 2021: le novità tecniche in arrivo

Sommario
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
(Last Updated On: 6 Ottobre 2020)

Il nuovo anno porterà con sé diverse novità legate alla fatturazione elettronica. Le due principali riguardano la compilazione del tracciato XML e la semplificazione delle operazioni di integrazione dell’IVA per il reverse charge interno ed esterno. Ed è così che la nuova fattura elettronica 2021 dovrà rispondere alle specifiche tecniche della versione 1.6.1.

Dal 1° gennaio 2021 saranno quindi obbligatorie le nuove specifiche tecniche previste dal provvedimento numero 166579/2020 emanato dall’Agenzia delle Entrate. Le sezioni oggetto delle modifiche più importanti sono “Tipo Documento” e “Natura”.

Le suddette disposizioni sono ad oggi già in vigore, ma come spesso accade, esiste un periodo transitorio di applicazione. C’è tempo fino al 31 dicembre 2020 per adattarsi ai cambiamenti introdotti, che diverranno tassativamente obbligatori a partire dal 1° gennaio 2021. 

Le nuove specifiche tecniche per la fattura elettronica 2021

Dal 1° ottobre 2020 è possibile impostare il file XML delle e-fatture secondo le nuove specifiche tecniche introdotte dall’Agenzia delle Entrate. Dal primo giorno dell’anno nuovo, infatti, il Sistema di Interscambio accetterà solo ed esclusivamente documenti digitali e relative note di variazioni conformi al nuovo schema. 

La fattura elettronica 2021 prevede l’adozione di Codici Natura e Tipo Documento maggiormente dettagliati rispetto a quelli odierni.

Sarà, dunque, possibile optare anche per uno dei seguenti codici quando sarà tempo di compilare i Dati Generali Documento:

  • RT01 Ritenuta persone fisiche
  • RT02 Ritenuta persone giuridiche
  • RT03 Contributo INPS
  • RT04 Contributo ENASARCO
  • RT05 Contributo ENPAM
  • RT06 Altro contributo previdenziale

Specifiche tecniche sul Codice Natura della fattura elettronica 2021

L’obiettivo alla base di questi cambiamenti è aumentare il grado di dettaglio della documentazione elettronica emessa. A tal proposito è stata preparata una nuova lista di Codici Natura, più ricca e dettagliata, da utilizzare nelle nuove e-fatture versione 1.6.1.

CodiceDescrizione dell’operazione
N1Operazioni escluse ex art. 15
N2.1Operazioni non soggette a IVA ai sensi degli artt. da 7 a 7-septies
N2.2Operazioni non soggette – altri casi
N3.1Operazioni non imponibili – esportazioni
N3.2Operazioni non imponibili – cessioni intracomunitarie
N3.3Operazioni non imponibili – cessioni verso San Marino
N3.4Operazioni non imponibili – operazioni assimilate alle cessioni all’esportazione
N3.5Operazioni non imponibili – a seguito di dichiarazioni d’intento
N3.6Operazioni non imponibili – altre operazioni che non concorrono alla formazione del plafond
N4Operazioni esenti
N5Regime del margine/IVA non esposta in fattura
N6.1Inversione contabile – cessione di rottami e altri materiali di recupero
N6.2Inversione contabile – cessione di oro e argento puro
N6.3Inversione contabile – subappalto nel settore edile
N6.4Inversione contabile – cessione di fabbricati
N6.5Inversione contabile – cessione di telefoni cellulari
N6.6Inversione contabile – cessione di prodotti elettronici
N6.7Inversione contabile – prestazioni comparto edile e settori connessi
N6.8Inversione contabile – operazioni settore energetico
N6.9Inversione contabile – altri casi
N7IVA assolta in altro stato UE (vendite a distanza ex art. 40 commi 3 e 4 e art. 41 comma 1 lett. b), D.L. n. 331/93; prestazione di servizi di telecomunicazioni, tele-radiodiffusione ed elettronici ex art. 7-sexies lett. f), g), DPR n. 633/72 e art. 74-sexies, DPR n. 633/72)

Reverse charge interno e esterno: cosa cambia

Se da un lato sono stati introdotti codici più specifici e dettagliati, dall’altro si è cercato di semplificare le procedure di integrazione della fattura in merito al reverse charge.

Nello specifico, sono state introdotte delle novità in caso di reverse charge sia interno sia esterno.

Fattura elettronica 2021 in caso di reverse charge interno

Si parla di reverse charge interno nei seguenti casi:

  • servizi resi da subappaltatori nel settore dell’edilizia
  • cessioni di fabbricati per i quali il cedente ha optato per l’applicazione dell’IVA in atto
  • servizi di pulizia, demolizione, installazione di impianti e di completamento, di edifici
  • cessioni di rottami, cascami e avanzi ferrosi

Con il nuovo provvedimento, il soggetto passivo avrà la possibilità di generare un file elettronico contenente le nuove codifiche “Tipo Documento”, nel caso in cui la fattura elettronica ricevuta fosse senza evidenza dell’imposta e del codice relativo all’inversione contabile. 

Tale integrazione, dunque, prevede una nuova fattura elettronica 2021 ove indicato il codice operazione TD16 “Integrazione fattura reverse charge interno”. Resta inteso che la e-fattura dovrà contenere anche i dati del fornitore e del cliente.

Fattura elettronica 2021 in caso di reverse charge esterno

Grazie all’introduzione dei nuovi codici è possibile emettere documenti elettronici relativi alla fatture legate a operazioni di reverse change esterno. Più specificatamente, i codici da utilizzare sono i seguenti:

  • TD17 per l’integrazione o autofattura in caso di acquisto di servizi dall’estero
  • TD18 per l’acquisto di beni intracomunitari
  • TD19 per l’integrazione o autofattura in caso di acquisto di beni da soggetti non residenti ex art. 17 comma 2 del DPR n. 633/72

NOTA BENE: l’applicazione della seguente procedura elettronica permette di ottenere l’esonero della comunicazione esterometro legata alle attività sopracitate.




Nessun Commento, inserisci il tuo!


Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fattura Elettronica per Desktop:

Fattura elettronica

Scarica l’app Mobile per fatturare:

app per Android

app per iOS

Scarica i nostri eBook gratuiti

ditta individuale

regime forfettario

Srl o Srls?

Unisciti ad oltre 25.000 iscritti

Iscriviti alla Newsletter de “Il Commercialista Online” per ricevere utili aggiornamenti gratuiti su fisco, lavoro e contabilità.

icona ilcommercialistaonline.it

Il commercialista online

App

Gratis per 40 giorni

#solidarietàdigitale

Gestione semplificata della fatturazione attiva e passiva

Ebook aprire la partita IVA

Aprire Partita Iva?

Scarica Gratis il nostro Ebook per evitare ERRORI e COSTOSE SANZIONI