Bonifico Istantaneo: ecco come funziona

Print Friendly, PDF & Email

Come funziona il bonifico immediato

Finalmente è terminata la lunga attesa per la transazione di un bonifico: sono arrivati i bonifici istantanei senza più attese snervanti per il beneficiario.

A chi non è capitato di attendere il ricevimento di un bonifico? Il tempo sembra non passare mai e spesso ci si domanda: ma l’avranno fatto?

Dal 21 novembre in poi non c’è più attesa ed è possibile effettuare il Bonifico Istantaneo che consentirà di ricevere somme inferiori a € 15.000 entro un termine brevissimo, al massimo in 10 secondi ed in qualsiasi momento: dal lunedì alla domenica, 24 ore al giorno.

Analizziamo partendo da cos’è un bonifico ordinario, la tempistica di accredito e quali sono le novità introdotte con il cosiddetto bonifico istantaneo.

Come funziona il bonifico ordinario?

Una delle modalità per trasferire una somma di denaro dal nostro conto corrente a quello di un altra persona è il bonifico ordinario, ovvero uno strumento di pagamento che permette di accreditare somme su un conto corrente mediante denaro contante o impartendo la disposizione da un altro conto corrente.

Per effettuare un bonifico bancario ordinario in Italia occorre disporre dell’intestatario del conto corrente e del numero di IBAN e i dati del beneficiario; mentre qualora dovessimo effettuare un bonifico ordinario fuori dall’Italia, ma sempre all’interno dell’Europa, potremmo utilizzare l’opzione bonifico bancario europeo.

Quali sono i tempi di accredito di un bonifico ordinario?

La tempistica per ricevere effettivamente la somma sul proprio conto corrente varia da un giorno a quattro a seconda:

  • della velocità della banca;
  • se ordinante e beneficiario sono correntisti dello stesso istituto o di banche diverse;
  • della valuta del bonifico;
  • dell’orario di cut-off stabilito da ciascuna banca, ovvero l’orario entro il quale l’ordine di effettuare un determinato bonifico si considera ricevuto dalla banca nella giornata in corso. Esempio pratico: il Sig. Rossi effettua un bonifico al Sig. Verdi presso la banca Alfa che ha stabilito come orario di cut-off le ore 16.00. Se il Sig. Rossi effettua il bonifico alle ore 16.00 del lunedì, allora Verdi riceverà il bonifico entro le ore 24:00 del martedì. Mentre, se Rossi effettua il bonifico online alle ore 17.00, allora Verdi lo riceverà entro le ore 24:00 del mercoledì.

Come funziona il bonifico istantaneo?

Per poter effettuare un bonifico immediato occorre che l’ordinante e il beneficiario siano correntisti presso una delle banche aderenti alla piattaforma europea RT1  di Eba Clearing, la prima piattaforma paneuropea per i pagamenti in tempo reale in euro. Il sistema RT1 è stato sviluppato da Eba Clearing con il supporto di 39 banche europee, tra cui il Gruppo Banca Sella, Intesa Sanpaolo e UniCredit.

I bonifici istantanei in euro possono essere eseguiti in pochi secondi, consentendo al beneficiario di avere immediatamente a disposizione l’importo. L’operazione può avvenire in qualsiasi momento, sette giorni su sette (compresi i sabati e i festivi), ventiquattr’ore su ventiquattro e l’accredito sul conto del beneficiario è immediato. L’importo massimo per ciascun bonifico è attualmente fissato a € 15.000.

Quali sono le banche aderenti?  

Di seguito si riporta una lista delle banche presso cui è possibile effettuare un bonifico immediato e più precisamente:
  1. ABN AMRO Bank
  2. AS SEB Pank
  3. Banco Bilbao Vizcaya Argentaria
  4. Banca Patrimoni Sella
  5. Banca Sella S.p.A.
  6. Banca Sella Holding SpA
  7. Banco de Sabadell
  8. Bankia S.A.
  9. CaixaBank
  10. ERSTE Group Bank AG
  11. Intesa Sanpaolo SpA
  12. Latvijas Banka – Bank of Latvia
  13. Lietuvos Bankas – Bank of Lithuania
  14. Raiffeisen Bank International AG
  15. Raiffeisenlandesbank Oberösterreich
  16. UniCredit Bank AG (HypoVereinsbank)
  17. UniCredit S.p.A
  18. Verso Bank

Bonifico istantaneo: quali i costi?

Attenzione, però: la possibilità di usufruire dell’accredito immediato comporterà dei costi ed infatti, chi utilizzerà questo strumento d’urgenza potrebbe essere costretto al pagamento di un sovrapprezzo. Inoltre il bonifico istantaneo potrebbe comportare il pagamento di una commissione non solo per chi invia il denaro, ma anche per chi lo riceve. Di seguito le commissioni che i nostri istituti applicheranno:

  • Intesa Sanpaolo applicherà un costo fisso pari a € 1,60 (€ 0,60 oltre al costo ordinario Sepa online ossia € 1,00) fin quando sarà in vigore il limite operativo di invio di € 15.000, successivamente il costo scenderà allo 0,004%, con un limite massimo di € 20,00 per transazioni fino a € 500.000,
  • UniCredit applicherà costi pari a € 2,50 (un bonifico dal Conto Genius costa € 2,2),
  • Banca Sella non applicherà nessun costo, per gli instant payments dal conto online Websella, fino a marzo 2018, poi applicherà una commissione di € 2,30.

Hai provato la nostra nuova APP?

Fai ancora le fatture con Excel o vuoi provare un nuovo software per creare fatture belle ed avere tutti i tuoi documenti sempre con te? Prova Gratis la nostra APP e scopri tutte le NUOVE e FUNZIONI!

 

 

Facebook Comments
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*