fbpx Skip to content

Navigator: cosa è e come fare per diventarlo

Come funziona la selezione per navigator
(Last Updated On: 20 Marzo 2019)

L’Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro (Anpal) pubblicherà presto il bando di concorso per reclutare circa 6.000 navigator. Dalle ultime indiscrezioni, però, risulterebbero dimezzati i posti assegnati nella prima fase. Altri 4.000 posti verranno offerti tramite appositi bandi regionali. Per un totale di 10.000 nuovi posti di lavoro per i giovani laureati.

Il Navigator è la figura cardine nella gestione del Reddito di Cittadinanza. Il suo scopo è orientare e monitorare gli utenti, favorendo l’inserimento nel mondo del lavoro. Ma vediamo i dettagli e come funzionerà la selezione.

Chi è il Navigator?

Trattasi di una nuova figura professionale con il compito di orientare i percettori del Reddito di Cittadinanza verso l’inserimento o il reinserimento nel modo del lavoro. Durante lo svolgimento di questo compito, il navigator deve ricercare i corsi di qualificazione e riqualificazione e sottoporre le offerte di lavoro, guidando il percettore del sussidio in un percorso alla ricerca di lavoro. Il navigator deve anche verificare e controllare che le persone sotto la sua responsabilità, partecipino effettivamente ai corsi, si presentino all’orientamento, svolgano le 8 ore settimanali di lavori sociali ecc. Il Navigator potrà inviare un controllo al beneficiario del sussidio per verificarne l’operato.

La posizione del navigator è ambita da molti, ma per accedere alla selezione occorre presentare una domanda ufficiale all’ANPAL.

Navigator: come fare domanda?

In un comunicato, l’ANPAL ha reso noto che le novità sull’iter di presentazione della domanda saranno inserite sul sito http://www.anpal.gov.it/Pagine/default.aspx. Qui saranno specificati i requisiti e le modalità di invio della documentazione per partecipare al bando.

La procedura di selezione dovrà essere piuttosto breve considerando che le prime assunzioni partiranno da maggio 2019.

Il bando a cui starebbe lavorando l’ANPAL, dovrebbe riguardare un primo periodo di formazione di 6/8 mesi, a cui dovrebbe seguire un contratto a tempo determinato di due anni. Solo successivamente scatterebbe l’assunzione a tempo indeterminato.

I requisiti per essere navigator

Come anticipato, i posti a disposizione totali dovrebbero essere 10.000; di questi 6.000 unità assunte direttamente dall’Anpal e 4.000 dislocate su base regionale. Tuttavia, da alcune indiscrezioni, le prime assunzioni potrebbero essere ridotte da 6.000 a 3.000.

Per partecipare alla selezione, tutti i candidati devono essere in possesso di una Laurea magistrale o di altro Titolo equipollente nelle seguenti discipline:

  • Giurisprudenza
  • Economia
  • Scienze Politiche
  • Sociologia
  • Psicologia
  • Scienze della Formazione.

I partecipandi al concorso saranno tenuti a dimostrare di:

  • possedere una conoscenza approfondita in materia tecnica e giuridica della normativa vigente in merito a benefici, incentivi e sussidi di disoccupazione (compresa quella regionale e territoriale);
  • essere in grado di effettuare una adeguata valutazione delle competenze professionali del beneficiario del reddito di cittadinanza, al fine di redigere la relazione sulle competenze di quest’ultimo;
  • conoscere le dinamiche del mercato del lavoro, al fine di incrociare domanda e offerta.

Inoltre, da quanto trapelato, ma non ancora confermato, il candidato deve dimostrare di aver maturato un’esperienza minima di 4 anni nel settore della consulenza per il lavoro.

Per maggiori approfondimenti bisognerà aspettare l’uscita ufficiale del bando che sarà pubblicato sulla pagina istituzionale dell’Ente http://www.anpal.gov.it.

Come funziona la selezione per navigator

Il concorso per selezionare i navigator consisterà in un test di 100 domande a risposta multipla su argomenti di cultura generale, logica, informatica, politica del lavoro, disciplina dei contratti di lavoro, sistema di istruzione e formazione, regolamentazione del mercato del lavoro, economia aziendale e orientamenti psico-attitudinali.

Da quanto emerso, al momento non è prevista una prova orale e la sede di svolgimento del test sarà Roma.

I vincitori del concorso verranno assunti con un contratto a tempo determinato della durata di 24 mesi. È prevista per la figura del navigator una retribuzione annuale lorda di circa 30mila euro (1.700/1.800 euro netti al mese, esclusi i contributi).

Ultimi aggiornamenti

È stato pubblicato sul sito dell’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro (ANPAL ) il bando per l’affidamento del servizio di realizzazione della prova scritta.
Le società interessate potranno presentare l’offerta entro il termine del 25 marzo e potranno chiedere ulteriori info in merito alle caratteristiche del concorso fino al 18 marzo 2019.

Siamo sempre a disposizione per rispondere alle tue domande e ai tuoi dubbi. Il nostro staff è composto da professionisti esperti che si aggiornano ogni giorno sulle ultime novità in ambito fiscale e contabile.
Affidati a noi per avere sempre risposte precise e puntuali.
Prova il nostro servizio su Skype!

Facebook Comments
[tags]
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Vernieri Cotugno Dott.ssa Michela

Vernieri Cotugno Dott.ssa Michela

Lascia un commento

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fattura Elettronica

fattura elettronica

Scarica l’app

app per Android

app per iOS

Scarica i nostri eBook gratuiti

ditta individuale

regime forfettario

Srl o Srls?
Ebook aprire la partita IVA

Aprire Partita Iva?

Scarica Gratis il nostro Ebook per evitare ERRORI e COSTOSE SANZIONI