fbpx

Iscrizione AIRE e residenza all’estero

iscrizione aire
(Last Updated On: 11 Luglio 2019)

Quando ci si trasferisce all’estero per motivi di studio o di lavoro per un periodo superiore a 12 mesi è necessario effettuare l’iscrizione AIRE – Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero. L’iscrizione può avvenire direttamente online o tramite posta.
Vediamo come funziona l’iscrizione all’AIRE, i requisiti necessari e la procedura da seguire.

Cos’è l’AIRE?

L’AIRE è l’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero. Trattasi di un archivio contenente i dati relativi ai cittadini italiani che spostano la loro residenza fuori dal territorio italiano.

L’AIRE è stata istituita nel 1990 (Legge n. 470/88 e DPR n 323/89). E, nella pratica, la tenuta dell’Anagrafe dei cittadini italiani residenti all’estero è affidata i Comuni italiani. Ogni Comune, infatti, compila il proprio registro. La sommatoria di tutti i singoli registri tenuti dai Comuni costituisce il registro nazionale, denominato semplicemente AIRE.

L’iscrizione AIRE garantisce una serie di diritti, tra i quali:

  • votare per corrispondenza nel Paese di residenza
  • richiedere il rilascio o rinnovo di documenti di identità e di viaggio, nonché certificazioni, direttamente all’estero
  • rinnovare la patente di guida

Chi deve iscriversi all’AIRE?

Ai sensi della legge 470/1988 l’iscrizione all’AIRE è obbligatoria per:

  • coloro che trasferiscono la propria residenza all’estero per periodi superiori a 12 mesi
  • chi già risiede all’estero, sia perché nati nel Paese estero sia per successivo acquisto della cittadinanza italiana a qualsiasi titolo

Non devono invece iscriversi all’AIRE:

  • coloro che si recano all’estero per un periodo di tempo inferiore a 12 mesi
  • i dipendenti di ruolo dello Stato in servizio all’estero, che siano notificati ai sensi delle Convenzioni di Vienna sulle relazioni diplomatiche e sulle relazioni consolari rispettivamente del 1961 e del 1963
  • i lavoratori stagionali
  • i militari italiani in servizio presso gli uffici e le strutture della NATO dislocate all’estero

I requisiti per la residenza all’estero

Risultano fiscalmente residenti in Italia le persone fisiche che per 183 giorni, o 184 giorni in caso di anno bisestile, sono iscritte nell’anagrafe della popolazione residente o hanno nel territorio dello Stato la residenza o il domicilio.

Risultano fiscalmente residenti all’estero e devono iscriversi all’AIRE, i cittadini che si trasferiscono per periodi superiori a 12 mesi o quelli che già vi risiedono, sia perché nati all’estero sia per successivo acquisto della cittadinanza italiana a qualsiasi titolo.

Come avviene l’iscrizione AIRE?

Per iscriversi all’AIRE vi sono due modalità:

  • diretta: quando il cittadino chiede al proprio Comune di residenza la cancellazione dall’anagrafe della popolazione residente e l’iscrizione all’AIRE
  • d’ufficio: effettuata direttamente dagli ispettori comunali, su segnalazione dei Consolati italiani all’estero. Iscrizione effettuata per verificare l’effettivo trasferimento all’estero del soggetto italiano che ha chiesto l’iscrizione all’AIRE

Iscrizione AIRE: le istruzioni

L’iscrizione all’AIRE avviene a seguito di presentazione di un’apposita dichiarazione consegnata dall’interessato all’Ufficio consolare competente per territorio. La dichiarazione deve essere presentata entro 90 giorni dal trasferimento della residenza e comporta la cancellazione dall’Anagrafe della Popolazione Residente (A.P.R.) del Comune di provenienza.

Le istruzioni per l’iscrizione AIRE online sono disponibili su Fast it, il portale dei servizi Consolari della Farnesina – Servizi Telematici per Italiani all’estero.

Come si legge sul portale, prima di avviare la procedura è necessario avere a disposizione la documentazione utile:

  • documento d’identità in corso di validità, oltre a quello degli eventuali familiari conviventi
  • documentazione per comprovare la residenza nella circoscrizione consolare (es. certificato di residenza rilasciato dall’autorità locale, bollette di utenze residenziali, ecc.)
  • eventuali altri documenti richieste dalla Sede Consolare di riferimento

Per effettuare l’iscrizione all’AIRE online occorre compilare il modulo direttamente online, generare il modulo in formato PDF e procedere alla sottoscrizione tra uno delle seguenti modalità:

  • firma digitale o firma elettronica qualificata
  • digitale del file PDF che contiene il modulo AIRE pre-compilato e invio al Consolato mediante il portale dei Servizi Consolari
  • firma autografa del modulo AIRE stampato

A seguito della compilazione guidata, è necessario effettuare la stampa del modulo AIRE da firmare. Successivamente, per completare l’iscrizione occorre scansionare il documento e caricarlo sul portale, seguendo le iscrizioni, unitamente alla documentazione richiesta.

In questo modo, la richiesta di iscrizione all’AIRE viene inviata all’Ufficio consolare di riferimento. È possibile seguire lo stato di avanzamento della richiesta tramite il portale Fast It.

L’iscrizione AIRE può essere retroattiva?

L’iscrizione AIRE retroattiva non è prevista dalla legge e la data di decorrenza della residenza estera corrisponde a quella di presentazione della domanda di iscrizione al registro.

Novità Rientro Cervelli

Il Decreto Crescita ha introdotto un’importante novità per accedere alle agevolazioni previste per il Rientro dei Cervelli. È sufficiente dimostrare di avere la residenza in un altro Paese sulla base delle norme convenzionali fra Stati contro le doppie imposizioni. Pertanto, l’accesso ai benefici è consentito anche quando non è stata effettuata l’iscrizione all’AIRE.

Per approfondire l’argomento consultare il post al seguente link: BONUS per il rientro dei Cervelli


Dubbi, perplessità e domande invadono la tua testa?

Vuoi ricevere maggiori informazioni?

Ti basta fissare una Skype call per comunicare direttamente con i nostri Professionisti e ricevere l’assistenza necessaria.

Clicca il bottone qui sotto!
Facebook Comments
[tags]
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Vernieri Cotugno Dott.ssa Michela

Vernieri Cotugno Dott.ssa Michela

Lascia un commento

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fattura Elettronica

fattura elettronica

Scarica l’app

app per Android

app per iOS

Scarica i nostri eBook gratuiti

ditta individuale

regime forfettario

Srl o Srls?
Ebook aprire la partita IVA

Aprire Partita Iva?

Scarica Gratis il nostro Ebook per evitare ERRORI e COSTOSE SANZIONI