Iscrizione AIRE e residenza all’estero

iscrizione aire
 
(Last Updated On: 11 Luglio 2019)

Quando ci si trasferisce all’estero per motivi di studio o di lavoro per un periodo superiore a 12 mesi è necessario effettuare l’iscrizione AIRE – Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero. L’iscrizione può avvenire direttamente online o tramite posta.
Vediamo come funziona l’iscrizione all’AIRE, i requisiti necessari e la procedura da seguire.

Cos’è l’AIRE?

L’AIRE è l’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero. Trattasi di un archivio contenente i dati relativi ai cittadini italiani che spostano la loro residenza fuori dal territorio italiano.

L’AIRE è stata istituita nel 1990 (Legge n. 470/88 e DPR n 323/89). E, nella pratica, la tenuta dell’Anagrafe dei cittadini italiani residenti all’estero è affidata i Comuni italiani. Ogni Comune, infatti, compila il proprio registro. La sommatoria di tutti i singoli registri tenuti dai Comuni costituisce il registro nazionale, denominato semplicemente AIRE.

L’iscrizione AIRE garantisce una serie di diritti, tra i quali:

  • votare per corrispondenza nel Paese di residenza
  • richiedere il rilascio o rinnovo di documenti di identità e di viaggio, nonché certificazioni, direttamente all’estero
  • rinnovare la patente di guida

Chi deve iscriversi all’AIRE?

Ai sensi della legge 470/1988 l’iscrizione all’AIRE è obbligatoria per:

  • coloro che trasferiscono la propria residenza all’estero per periodi superiori a 12 mesi
  • chi già risiede all’estero, sia perché nati nel Paese estero sia per successivo acquisto della cittadinanza italiana a qualsiasi titolo

Non devono invece iscriversi all’AIRE:

  • coloro che si recano all’estero per un periodo di tempo inferiore a 12 mesi
  • i dipendenti di ruolo dello Stato in servizio all’estero, che siano notificati ai sensi delle Convenzioni di Vienna sulle relazioni diplomatiche e sulle relazioni consolari rispettivamente del 1961 e del 1963
  • i lavoratori stagionali
  • i militari italiani in servizio presso gli uffici e le strutture della NATO dislocate all’estero

I requisiti per la residenza all’estero

Risultano fiscalmente residenti in Italia le persone fisiche che per 183 giorni, o 184 giorni in caso di anno bisestile, sono iscritte nell’anagrafe della popolazione residente o hanno nel territorio dello Stato la residenza o il domicilio.

Risultano fiscalmente residenti all’estero e devono iscriversi all’AIRE, i cittadini che si trasferiscono per periodi superiori a 12 mesi o quelli che già vi risiedono, sia perché nati all’estero sia per successivo acquisto della cittadinanza italiana a qualsiasi titolo.

Come avviene l’iscrizione AIRE?

Per iscriversi all’AIRE vi sono due modalità:

  • diretta: quando il cittadino chiede al proprio Comune di residenza la cancellazione dall’anagrafe della popolazione residente e l’iscrizione all’AIRE
  • d’ufficio: effettuata direttamente dagli ispettori comunali, su segnalazione dei Consolati italiani all’estero. Iscrizione effettuata per verificare l’effettivo trasferimento all’estero del soggetto italiano che ha chiesto l’iscrizione all’AIRE

Iscrizione AIRE: le istruzioni

L’iscrizione all’AIRE avviene a seguito di presentazione di un’apposita dichiarazione consegnata dall’interessato all’Ufficio consolare competente per territorio. La dichiarazione deve essere presentata entro 90 giorni dal trasferimento della residenza e comporta la cancellazione dall’Anagrafe della Popolazione Residente (A.P.R.) del Comune di provenienza.

Le istruzioni per l’iscrizione AIRE online sono disponibili su Fast it, il portale dei servizi Consolari della Farnesina – Servizi Telematici per Italiani all’estero.

Come si legge sul portale, prima di avviare la procedura è necessario avere a disposizione la documentazione utile:

  • documento d’identità in corso di validità, oltre a quello degli eventuali familiari conviventi
  • documentazione per comprovare la residenza nella circoscrizione consolare (es. certificato di residenza rilasciato dall’autorità locale, bollette di utenze residenziali, ecc.)
  • eventuali altri documenti richieste dalla Sede Consolare di riferimento

Per effettuare l’iscrizione all’AIRE online occorre compilare il modulo direttamente online, generare il modulo in formato PDF e procedere alla sottoscrizione tra uno delle seguenti modalità:

  • firma digitale o firma elettronica qualificata
  • digitale del file PDF che contiene il modulo AIRE pre-compilato e invio al Consolato mediante il portale dei Servizi Consolari
  • firma autografa del modulo AIRE stampato

A seguito della compilazione guidata, è necessario effettuare la stampa del modulo AIRE da firmare. Successivamente, per completare l’iscrizione occorre scansionare il documento e caricarlo sul portale, seguendo le iscrizioni, unitamente alla documentazione richiesta.

In questo modo, la richiesta di iscrizione all’AIRE viene inviata all’Ufficio consolare di riferimento. È possibile seguire lo stato di avanzamento della richiesta tramite il portale Fast It.

L’iscrizione AIRE può essere retroattiva?

L’iscrizione AIRE retroattiva non è prevista dalla legge e la data di decorrenza della residenza estera corrisponde a quella di presentazione della domanda di iscrizione al registro.

Novità Rientro Cervelli

Il Decreto Crescita ha introdotto un’importante novità per accedere alle agevolazioni previste per il Rientro dei Cervelli. È sufficiente dimostrare di avere la residenza in un altro Paese sulla base delle norme convenzionali fra Stati contro le doppie imposizioni. Pertanto, l’accesso ai benefici è consentito anche quando non è stata effettuata l’iscrizione all’AIRE.

Per approfondire l’argomento consultare il post al seguente link: BONUS per il rientro dei Cervelli


Dubbi, perplessità e domande invadono la tua testa?

Vuoi ricevere maggiori informazioni?

Ti basta fissare una Skype call per comunicare direttamente con i nostri Professionisti e ricevere l’assistenza necessaria.

Clicca il bottone qui sotto!
Facebook Comments

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *