Skip to content
bonus io lavoro 2020

Bonus IO Lavoro: ecco gli incentivi per assumere i giovani

Sommario
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
(Last Updated On: 10 Novembre 2020)

Le aziende che hanno assunto o che assumeranno giovani under 25 o disoccupati nel periodo 1 gennaio – 31 dicembre 2020 hanno diritto al Bonus IO Lavoro. Il 26 ottobre 2020, mediante la circolare numero 124, l’INPS ha confermato l’attivazione del servizio online riservato alla presentazione delle istanze di accesso allo sgravio contributivo previdenziale previsto dal Bonus IO Lavoro.

Che cos’è il Bonus IO Lavoro

Il Bonus IO Lavoro prevede uno sgravio contributivo fino a un importo massimo di 8.060 euro all’anno, proporzionato su base mensile secondo la data di assunzione del soggetto (giovane under 25 o disoccupato).

NOTA BENE: sono esclusi dal conteggio dello sgravio contributivo i premi INAIL

Le quote spettanti come sgravio, saranno portate in compensazione rispetto ai versamenti da eseguire nei confronti dell’INPS, e comunque utilizzate entro e non oltre il 28 febbraio 2022. In altre parole, lo sgravio si traduce in un minore onere contributivo per il datore di lavoro.

Lo scopo dell’incentivo IO Lavoro è favorire l’occupazione giovanile e il (re)inserimento nel mondo del lavoro di soggetti senza occupazione.

Nella circolare numero 124 del 26 ottobre 2020, l’INPS ha fornito specifiche indicazioni per accedere al Bonus IO Lavoro. 

Quali sono i soggetti che si possono assumere con lo sgravio?

Al fine di beneficiare dello sgravio contributivo previsto dal Bonus IO Lavoro, le aziende private devono assumere soggetti con particolari caratteristiche. 

Nello specifico:

  1. UNDER 25 – ossia giovani di età compresa tra i 16 e i 24 anni
  2. DISOCCUPATI – ossia persone da 25 anni in su, senza un contratto di lavoro regolarmente retribuito per almeno gli ultimi 6 mesi

NOTA BENE: tra il neoassunto e il datore di lavoro non deve esser stato in essere alcun rapporto di lavoro subordinato nei 6 mesi precedenti l’assunzione; eccezion fatta per la trasformazione del contratto di lavoro.

Quali sono le forme contrattuali previste?

Il datore di lavoro, al fine di beneficiare dell’incentivo IO Lavoro, è tenuto a stipulare una delle seguenti forme contrattuali:

  1. TEMPO INDETERMINATO – anche in somministrazione
  1. APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE
  1. SUBORDINATO A TEMPO INDETERMINATO per soci lavoratori di cooperative


ATTENZIONE
: il Bonus IO Lavoro è valido anche per l’attivazione di contratti di lavoro part time o per la trasformazione di contratti a tempo determinato in contratti a tempo indeterminato.

Chi può richiedere il Bonus?

Il Bonus IO Lavoro può essere richiesto da tutti i datori di lavoro privati, anche se non definibili imprenditori, e che rispettano i seguenti requisiti.

  1. regolare versamento dei contributi nei confronti di INPS, INAIL e Casse Edili, verificabile tramite DURC
  1. nessunza violazione della normativa fondamentale sulla salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro
  1. osservanza dei contratti collettivi nazionali, regionali o territoriali sottoscritti dalle organizzazioni sindacali
  2. rispetto dei principi generali relativi al lavoro e previsti dall’art. 31 del D.lgs numero 150/2015

Chi non ha diritto alla richiesta di sgravio contributivo?

Il Bonus IO Lavoro esclude alcune tipologie contrattuali dal beneficio dello sgravio contributivo. Nello specifico:

  • contratto di lavoro domestico
  • prestazione di lavoro occasionale
  • contratto di lavoro intermittente
  • apprendistato per la qualifica e il diploma professionale 
  • apprendistato di alta formazione e ricerca

Come presentare la domanda di richiesta del bonus?

Il datore di lavoro interessato a beneficiare degli sgravi contributivi del bonus, è tenuto in un primo momento a verificare la disponibilità delle risorse pubbliche. È necessario inviare un’istanza sul portale INPS, seguendo il seguente iter: Sezione Accedi ai Servizi – Aziende consulenti e professionisti – Servizi per le aziende e consulenti – Portale delle Agevolazioni.

ATTENZIONE: le autorizzazioni accettate sono rilasciate secondo l’ordine cronologico di inoltro delle istante preliminari.




Nessun Commento, inserisci il tuo!


Inserisci un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scarica i nostri eBook gratuiti

ditta individuale

regime forfettario

Srl o Srls?

Fattura Elettronica per Desktop:

Fattura elettronica

Fattura Elettronica per Smartphone:

app per Android

app per iOS

Unisciti ad oltre 25.000 iscritti

Iscriviti alla Newsletter de “Il Commercialista Online” per ricevere utili aggiornamenti gratuiti su fisco, lavoro e contabilità.

icona ilcommercialistaonline.it

Il commercialista online

App

Gratis per 40 giorni

#solidarietàdigitale

Gestione semplificata della fatturazione attiva e passiva

Ebook aprire la partita IVA

Aprire Partita Iva?

Scarica Gratis il nostro Ebook per evitare ERRORI e COSTOSE SANZIONI